Nuovo arrivato a Prodigio!

Diamo il benvenuto a nuovo giovane di Servizio Civile

Data: 01/10/2019
Rivista: 10 - 2019
Autori: Ivan Ferigo
Ivan Ferigo

Diamo il benvenuto a nuovo giovane di Servizio Civile

Ciao a tutti! Sono Ivan, classe 1990, e dal 1° settembre ho iniziato il Servizio Civile presso Associazione Prodigio Onlus. 
Sono nato a Belluno e risiedo nella vicina Limana, ma dal 2009 Trento è il principale centro dei miei interessi. Qui ho frequentato l’Università, laureandomi prima in Lettere Moderne e poi in Filologia e Critica Letteraria, intraprendendo nel frattempo diverse attività che ancora adesso mi trattengono in città. Impegni strettamente legati alle mie due passioni fondamentali: il giornalismo e il teatro. 
Sono giornalista pubblicista dall’ottobre 2016 (ma pratico fin da giovanissimo) e collaboro con diverse testate occupandomi di sport, cronaca, cultura e spettacolo. Mi piace scrivere – e cercare di farlo al meglio – e raccontare storie. Per il teatro ho un interesse a tutto tondo: recito, vedo spettacoli su spettacoli, mi piace parlarne, li recensisco, incontro artisti, operatori e critici. Mi piace spostarmi e viaggiare per andare a vedere teatro. 
Ho aderito allo SCUP perché cercavo un’opportunità per sviluppare ulteriormente conoscenze, capacità e competenze a livello formativo, lavorativo e umano. “Comunità in racconto” è una proposta per la quale mi sono sentito cercato; per come immagino il mio futuro prossimo, il progetto giusto al momento giusto. Credo sia l’adeguato punto d’incontro tra le competenze che posso mettere in gioco e quelle che posso sviluppare o apprendere ex novo. Già nella prima settimana ho capito che sarà un anno nel quale avrò molto da imparare. Non si finisce mai di imparare. 
Apprezzo, infine, la possibilità di calarmi in un progetto inclusivo, teso a fare rete e, in qualche modo, a “promuovere e comunicare cultura” – quello che sta un po’ diventando il mio motto. 
Spero che questa esperienza possa essere (e credo lo sarà) una tappa importante nel mio cammino di formazione e di vita, dalla quale uscire tra dodici mesi con idee più chiare e precise sul mio futuro.