Io Domani. Prove di volo per una vita indipendente

Prove di volo per una vita indipendente

Data: 11/04/2022
Rivista: 04 - 2022

Io Domani

Prove di volo per una vita indipendente

Io sono Giacomo, un ragazzo di ventisei anni e oggi vi vorrei parlare di un’esperienza – spesso chiamata «prove di volo» – che sto facendo da circa due anni e mezzo, grazie al progetto «Io Domani».

«Io Domani» nasce da una collaborazione tra Lions Club, Cooperativa Il Ponte, Cooperativa sociale Iter e Porte rosse per incrementare le autonomie di persone con disabilità.

Io ho effettuato l’accesso grazie proprio ad una di queste cooperative, ovvero la Cooperativa sociale Iter, che mi ha aiutato nello sviluppare le competenze prelavorative per poi accedere al mondo del lavoro.

Nell’appartamento siamo in quattro e di solito ci dividiamo in due gruppi per svolgere le faccende domestiche. Quindi chi prepara da mangiare non riordina né lava i piatti e viceversa.

Poi, come in tutte le case, ci sono le pulizie, che ci dividiamo in maniera equa.

Nei momenti liberi ci si riunisce per guardare un po' di tv oppure si gioca a qualche gioco da tavolo.

L’esperienza vede un primo step, dove il gruppo può conoscersi e allo stesso tempo acquisire sempre più autonomie.Nella seconda parte ci si consolida, aumentando il tempo di permanenza e incrementando ancor di più le autonomie precedentemente acquisite.

Mi vengono in mente tanti ricordi legati a questi due anni e mezzo, ma quello più simbolico, è molto recente: un giorno abbiamo fatto visita all’appartamento nuovo, dove ci trasferiremo a breve, trovandolo allagato. 

Insieme ad altre due persone che erano venute con me, ho dato quindi una mano a un volontario che, a causa dell’allagamento, si trovava in una situazione di difficoltà. Senza il nostro arrivo non ne sarebbe uscito così in fretta ed è stata quindi una fortuna aver fatto visita all’appartamento in costruzione proprio in quel momento.

È molto bello partecipare ad un progetto così, perché si va avanti in un’ottica di condivisione e aiutandosi l’un l’altro, affrontando anche momenti pieni di bellezza e stupore, in un territorio che ci offre sempre tante possibilità, legando molto esperienza dopo esperienza e inseguendo sempre la parola insieme.