“On videos for hours and hours”

La Video ARTE si fa conoscere

di Lorenzo Pupi

L’arte visiva contemporanea ha molte sfaccettature, si va dalla pittura, alla fotografia fino ad arrivare ad una forma d’arte che utilizza una base video per trasmettere sensazioni e percezioni. Questa è la video arte che nell’ultimo decennio ha saputo divenire, oltre che affermata forma artistica al pari delle altre, una lente d’ingrandimento efficace sul mondo che ci circonda.

È sicuramente un’espressione completa e coinvolgente che mira a conciliare suoni, immagini e luci, con l’obiettivo di rendere il più completo possibile il messaggio che l’artista vuole trasmettere.

La giornata di rassegna “On video for hours and hours” è stata organizzata da Visual Container, associazione senza scopo di lucro di Milano che da anni si occupa di raccogliere e presentare in eventi, molto del materiale video nazionale e internazionale. L’evento in questa occasione è stato ospitato presso la Galleria d’arte contemporanea Boccanera a Trento ed è nato da un’idea di Giancarlo Sciascia.

Sono stati presentati i lavori di molti artisti italiani e internazionali che hanno saputo coinvolgere il numeroso pubblico presente mostrando opere originali e coinvolgenti, sia dal lato delle tecniche impiegate che da quello dei contenuti illustrati.

L’evento ha voluto coniugare il meglio dell’arte video contemporanea con la presenza di molte persone a volte estranee a tale forma di espressione. Questo perché è cresciuta l’esigenza soprattutto negli ultimi anni, di far emergere questa forma d’arte da contesti di nicchia e avvicinarla ad un pubblico sempre più eterogeneo. E in questo opera di diffusione e presentazione, Visual Container è, in Italia, la realtà certamente più rappresentativa, andando a interagire con numerosi artisti e organizzando rassegne anche all’estero.

La tendenza della video arte ad emergere è comprensibile forse anche alla luce dello scopo che molti artisti e appassionati si prefiggono, cioè quello di assorbire il più possibile le influenze di una realtà circostante complessa e in continua evoluzione. Realtà che basa il suo futuro sempre più sulle relazioni culturali e sociali. Quale modo migliore quindi, se non quello di condividere gli stimoli e le reazioni con persone, che approcciandosi alla video art condividono un diverso modo di leggere le cose.

Per concludere vi invitiamo a guardare la video intervista qui di seguito (vedi sul nostro canale YouTube: Prodigio TN), nella quale il Presidente di Visual Container, Giorgio Fedeli, ci racconta l’esperienza della sua Associazione, per terminare poi con l’ intervista alla Direttrice della Galleria, Giorgia Lucchi Boccanera.